X

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicit‡ in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di pi˘ o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Chiudendo questo banner, invece, presti il consenso allíuso di tutti i cookie

Figlia mia

Figlia mia

A tre anni di distanza da Vergine giurata, in concorso alla Berlinale 2015, la regista romana Laura Bispuri torna al festival della capitale tedesca col suo secondo lungometraggio, e anche in (...)


Arti e visioni


News & Eventi



Ultimi articoli


  • LE SORELLE BRONTË
    LE SORELLE BRONTË

    La famiglia Brontë si conferma archetipo proteiforme e passibile di variazioni sul tema che possono andare dall’attento scandaglio psicologico della (...)


  • LAISSEZ PASSER
    LAISSEZ PASSER

    Malgrado che il delicato periodo 1939-45 sia stato nel 2002 molto di moda sugli schermi transalpini (dal serio Amen di Costa-Gravas alla commediola di (...)


  • D.N.A - DOCUMENTI NON ARCHIAVIATI
    D.N.A - DOCUMENTI NON ARCHIAVIATI

    Dimenticato e spesso sottovalutato dal grande pubblico che in genere gli preferisce il film di finzione e lo associa a noiose serate televisive, il (...)


  • ARCADIA
    ARCADIA

    Certo stupisce un po’ che fino ad oggi, a quasi dieci anni dalla sua creazione, Arcadia di Tom Stoppard ancora non fosse stato rappresentato in Italia. C’è (...)


  • THE TOKYO NOTES
    THE TOKYO NOTES

    The Tokyo Notes è introdotto da un va e vieni apparentemente casuale sulla scena, la sala d’attesa di un museo in bianco e legno accogliente una rassegna di (...)


  • SERATA FOKINE-NIJINSKY
    SERATA FOKINE-NIJINSKY

    La serata che il Teatro dell’Opera di Roma ha dedicato alla grande coppia di coreografi russi che in collaborazione con Diaghilev cambiarono forme e modi (...)


  • M'Ama Non M'Ama
    M’Ama Non M’Ama

    M’ama non m’ama è un’opera prima , e si vede. Lo spunto è una storia che sfrutta, in modo peraltro maldestro, gli espedienti “alla Amélie” tra i più (...)