• Al dio ignoto

    Al dio ignoto

    La malattia terminale, e in genere il lutto e la sua eventuale elaborazione, sono temi che più e più volte il cinema di ogni epoca ha raccontato e rappresentato con varietà di toni ed intenzioni. Inutile sarebbe qui citare nomi, autori e (...)


  • I Miserabili di Ladj Ly

    I Miserabili di Ladj Ly

    Da lunedì 18 maggio esce I miserabili sulla nuova piattaforma digitale MioCinema.it, nata da una sinergia tra la Lucky Red, le sale di Circuito Cinema e la rivista web "MyMovies" (vedi https://www.luckyred.it/nasce-mioci...). Il film ha (...)


  • Buio

    Buio

    In tempi di Coronavirus si fa un gran parlare di quale sarà il destino del Cinema, se i film torneranno prima o poi fruibili nelle sale, e se queste potranno nuovamente riempirsi di spettatori assiepati in ogni ordine di posti una volta (...)


  • DIO È UN EXTRATERRESTRE (Nota sul film SIGNS, di M. Night Shyamalan)

    DIO È UN EXTRATERRESTRE (Nota sul film SIGNS, di M. Night Shyamalan)

    Settimo appuntamento con la rubrica #iorestoacasaecritico: è ora la volta di Signs, di M Night Shyamalan, perfetto, a pensarci su un momento, per una lettura post-pasquale ai tempi della pandemia. Spazio, allora, alla penna di Anton (...)


  • 1917

    1917

    A distanza di una settimana dalla visione in anteprima per la stampa, sull’onda immediata del trionfo ai Golden Globe, dove 1917 di Sam Mendes ne ha conquistati due (Miglior Film e Miglior Regia), chi ne scrive qui non ne conserva (...)


  • La Dea Fortuna

    La Dea Fortuna

    In un’estate romana (qualche giorno prima della festa dei Santi Pietro e Paolo, il 29 giugno) dove tutti vanno in giro in sciarpa e giacca, e i bambini già fanno i compiti in casa di pomeriggio, prende le mosse con le immagini riprese da (...)


  • Cena con delitto (Knives Out)

    Cena con delitto (Knives Out)

    A conferma di una versatilità inusuale per gli Stati Uniti d’America, dove oggi ti affibbiano un’etichetta dalla quale pretendono che tu non ti muova più per non disorientare un pubblico sempre più omologato e ormai incapace di distinguere (...)


  • TORINO FILM FESTIVAL - Mientras dure la guerra

    TORINO FILM FESTIVAL - Mientras dure la guerra

    Cos’ha che non va il nuovo film di Alejandro Amenabar? Eppure le avrebbe tutte, le carte in regola per riuscire ad essere un’opera importante e grandiosa, in virtù di ambizioni piuttosto rare nel cinema spagnolo contemporaneo, (...)


  • TORINO FILM FESTIVAL - The lodge

    TORINO FILM FESTIVAL - The lodge

    Veronika Franz è la moglie del più caustico e graffiante tra tutti i registi europei, l’austriaco, anzi ’il viennese’ Ulrich Seidl, del quale ha sceneggiato, a quattro mani con lui, pressoché l’intera filmografia. In coppia con Severin Fiala, (...)


  • L'ufficiale e la spia

    L’ufficiale e la spia

    Raccontare la Storia passando da un totale con centinaia di comparse in costume al dettaglio di una medaglia al valore che cade nella fanghiglia; inquadrando cinque figure adagiate su un prato a far colazione nella stessa postura e (...)