• Cannes 2017 - Lerd (A Man of Integrity)

    Cannes 2017 - Lerd (A Man of Integrity)

    Lerd (A man of integrity) è il film battente bandiera iraniana che ha vinto la sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes, quella che ha sempre un occhio di riguardo verso le cinematografie ’minori’, o comunque non inserite nel (...)


  • I figli della notte

    I figli della notte

    Unico film italiano in concorso al Festival di Torino, I Figli della Notte è il lungometraggio di esordio di Andrea De Sica, “figlio d’arte” del cinema italiano, nipote di uno dei nostri assoluti più riveriti Maestri, Vittorio de Sica. Suo (...)


  • Cannes 2017 - The Meyerowitz Stories (New and Selected)

    Cannes 2017 - The Meyerowitz Stories (New and Selected)

    Che Noah Baumbach sia o non sia “il nuovo Woody Allen” poco dovrebbe importare a chi ama il cinema ed è contento di poterne godere le infinite declinazioni provenienti da un’area geografica ben definita come New York, che, come sa bene chi (...)


  • Clint a Cannes

    Clint a Cannes

    Agli eventi speciali del Festival di Cannes, con gli accrediti stampa di colore giallo è quasi certo che non entri (le gerarchie cromatiche sono rigidissime: il giallo è il colore della stampa online, giallo come l’invidia per chi ha i (...)


  • Cannes 2017 - L'amant d'un jour

    Cannes 2017 - L’amant d’un jour

    Un altra conte d’amore è passata, dopo Un beau soleil intérieur di Claire Denis, alla Quinzaine des réalisateurs, firmata da un altro maestro del cinema francese, che con la scelta rigorosa di un bianco e nero sgranato e poco contrastato (...)


  • Tutto quello che vuoi

    Tutto quello che vuoi

    Alessandro e i suoi tre amici hanno poco più di vent’anni e sono modellati secondo un improbabile aggiornamento pasoliniano, con tutto quello che comporta di poco credibile essere dei borgatari trasferiti nella Trastevere del 2017, dove (...)


  • La notte che mia madre ammazzò mio padre

    La notte che mia madre ammazzò mio padre

    Una commedia nera tra Agatha Christie e il Vaudeville, diretta con mano graffiante e piuttosto felice da una donna, Inés Paris, che smorza i toni eventualmente più caustici di una regia al maschile, a tutto vantaggio della credibilità di (...)


  • La Roma di Sir Tony

    La Roma di Sir Tony

    Un solenne in bocca al lupo, anzi alla Lupa Capitolina (che, innocua, allattò i gemellini invece di papparseli), all’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia impegnata in questi giorni in un prestigioso tour che la vedrà esibirsi in (...)


  • Acqua di marzo

    Acqua di marzo

    Che strana creatura, il cinema italiano, con le sue punte di diamante fortemente autoriali e con personalità talmente forti da costituire ciascuna capitolo a sé, mentre il resto, tutto il resto, è un’indistinta folla di registi più o meno (...)


  • I Maestri Cantori di Norimberga alla Scala di Milano

    I Maestri Cantori di Norimberga alla Scala di Milano

    Nella storia del Teatro e dello Spettacolo non credo esista altro che duri quasi sei ore, compresi due fisiologici intervalli, capace di regalare lo stesso flusso permanente di felicità e letizia dei Maestri Cantori di Norimberga di (...)