• Le stagioni di Louise

    Le stagioni di Louise

    Louise en Hiver stimola, dopo la visione, alcune riflessioni come al solito poco lusinghiere per il nostro Paese privato di un’identità estetica e di una radice culturale autoctona dall’imbastardimento televisivo che per vent’anni ha (...)


  • Sully

    Sully

    Un’annurca e una renetta sono due tipi di mela, che tuttavia non potrebbero essere più diverse per gusto e qualità. Possono piacere entrambe, ma non si può non rilevare la differenza sostanziale che corre tra l’una e l’altra. Dovrebbe (...)


  • Torino 2016 - Ma' Rosa

    Torino 2016 - Ma’ Rosa

    C’è poco da fare: il Neorealismo non si inventa dall’oggi al domani. È qualcosa che scorre sotterraneo là dove in superficie si verificano le condizioni perché a un certo punto, con non più contenibile urgenza, sgorghi come un fiotto (...)


  • Monte

    Monte

    Arriva finalmente anche in sala, Monte, il nuovo film dell’iraniano, ma ormai cinematograficamente apolide, anzi planetario Amir Naderi. Dopo gli USA di Vegas e il Giappone di Cut, è stavolta l’Italia a ospitare l’immaginario creativo di (...)


  • Torino 2016 - Ta'ang

    Torino 2016 - Ta’ang

    Presentato a Berlino, poi ospitato a Locarno, arriva anche al Festival di Torino il penultimo documentario di Wang Bing, gigante del cinema contemporaneo fortunatamente coccolato dai Festival (Venezia 73 ha passato e premiato nella (...)


  • Torino 2016 - Operation Avalanche

    Torino 2016 - Operation Avalanche

    Un film straordinario. Dal lontanissimo 1983, quando Zelig (di Woody Allen) sdoganò al cinema il genere del mockumentary, cioè il racconto di fatti e personaggi totalmente inventati facendoli passare per veri grazie a finti materiali (...)


  • Animali notturni

    Animali notturni

    Seconda incursione nel cinema di Tom Ford, il più elegante e classico tra i fashion designer contemporanei, egli stesso uomo di straordinaria bellezza, e da questa, fortunatamente, stimolato a ricercare nelle pieghe e nella materia (...)


  • La verità negata

    La verità negata

    Il suo film più famoso è La Guardia del Corpo (sì, quello del 1992 con Kevin Costner e la povera Whitney Houston), ma Mick Jackson una carriera abbastanza solida se l’è costruita in televisione, vincendo anche degli Emmy Awards e dei Golden (...)


  • 7 minuti

    7 minuti

    A distanza di nemmeno un anno dall’andata in scena di 7 minuti, play del quarantenne Stefano Massini (quello di Lehman Trilogy, ultimo spettacolo diretto da Luca Ronconi prima di morire, in arrivo a dicembre al Teatro Argentina di Roma: (...)


  • Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia

    Sausage Party - Vita segreta di una salsiccia

    Era già successo in piena liberazione sessuale, nel 1972, quando Fritz il gatto diretto da Ralph Bakshi e ispirato all’omonimo eroe delle strisce di Robert Crumb, fu il primo film di animazione della storia del cinema a uscire in sala (...)