• Damsel

    Damsel

    Salvo rarissime eccezioni il genere dei film western non è di quelli che passano in un festival come la Berlinale. Per esserci nel programma devono avere un carattere speciale, qualcosa di specifico che sia avvertito come una (...)


  • Black 47

    Black 47

    C’era una volta in Irlanda, si potrebbe dire, nell’Irlanda misera e disgraziata, povera e affamata del 1847. È quello l’anno nero cui fa riferimento il titolo del film, il più buio della storia del paese. È l’anno della grande carestia, dei (...)


  • Chiamami col tuo nome

    Chiamami col tuo nome

    Forte dell’ottima accoglienza prima al Sundance Film Festival e poi al festival del cinema di Berlino, sezione Panorama (unica presenza italiana dell’edizione 2017) Chiamami col tuo nome arriva finalmente nelle sale italiane accompagnato (...)


  • Corpo e anima

    Corpo e anima

    Due cervi in primo piano in un bosco innevato, cercano rimasugli d’erba sopravvissuti all’inverno, si abbeverano ad un ruscello, si strofinano il muso l’uno con l’altro. La prima sequenza propone un paesaggio incantato, armonioso e (...)


  • L'altro volto della speranza

    L’altro volto della speranza

    Si può fare ironia al cinema sul dramma dei profughi che fuggono dalla guerra in Siria per cercare rifugio e protezione in Europa? A provarci e a riuscirci con il tocco delicato che gli appartiene è il regista finlandese Aki Kaurismäki (...)


  • La Reina de España

    La Reina de España

    Nel film La niña dei tuoi sogni, presentato in concorso al Festival di Berlino nel 1998, il regista Fernando Trueba raccontava le vicissitudini di una troupe cinematografica spagnola che veniva nella Germania di Hitler a girare la (...)


  • Joaquim

    Joaquim

    Un po’ film storico, un po’ film d’avventura, un po’ anche film antropologico e in certi momenti con movenze da western. La mescolanza di linguaggi e di generi è la strada scelta dal regista brasiliano Marcelo Gomes per raccontare la (...)


  • Colo

    Colo

    Quando la crisi economica morde un intero paese lacerandone le basi sociali, presto anche le dinamiche famigliari vanno incontro a turbamenti e scompensi fino al rischio della totale dissoluzione. È quello che succede in Portogallo, la (...)


  • Félicité

    Félicité

    Félicité è il nome “parlante” di una donna africana, una donna forte orgogliosa, capace di mantenere se stessa e il figlio quattordicenne dopo un matrimonio finito male. Di professione è cantante in un locale notturno di Kinshasa capitale (...)


  • Genius

    Genius

    Cos’è che fa la grande letteratura, la fantasia senza limiti dell’artista o la forma rigida e precisa dello stile? Ovvero, chi è il vero “genio” della creazione letteraria, lo scrittore estroso e irrequieto che riempie le pagine di getto, o (...)