• I Coniugi

    I Coniugi

    Abbiamo due coppie che sin dall’inizio governano lo spazio e il racconto. C’è una cena da preparare, aperitivi da sistemare a tavola, bevande da versare nei bicchieri vuoti. Tuttavia l’atmosfera è tesa, caratterizzata da continui dubbi. I (...)


  • The Revenant

    The Revenant

    La zampa enorme del Grizzly affonda i suoi lunghi artigli nella carne e la testa dell’uomo sprofonda nella terra. Le carni maciullate respirano il passar ciclico delle stagioni e sembrerebbero armonizzarsi con la natura mentre spettri (...)


  • Macbeth

    Macbeth

    La steppa è affettata dalla nebbia e il groviglio tragico dei due protagonisti è corposo e magistralmente interpretato. Gli spazi stupiscono continuamente la visione e lo sguardo si allarga e si allunga coinvolto nell’escalation di (...)


  • The Walk

    The Walk

    Il protagonista, oltre a sedersi nell’Olimpo della storia, qui si palesa come narratore e ci racconta le sue gesta; fiero e sindonico, con la sua tuta nera e gli occhi vispi, ci propone un continuo sguardo in macchina mentre alle sue (...)


  • Roma 2015 - Little Bird

    Roma 2015 - Little Bird

    Un bambino sta giocando a basket mentre un adolescente sta giocando a pallone; sono divisi da un’inferriata e presto saranno affiancati da due ragazze; scottati dal sole e avvolti dal suono di cicale, i quattro inizieranno il loro (...)


  • Roma 2015 - Angry Indian Goddesses

    Roma 2015 - Angry Indian Goddesses

    Le cose che vediamo in quadro sono tante e ci vengono raccontate con raziocinio e autorialità. A volte la citazione emerge e ritroviamo atmosfere di una cinematografia lontana dai canoni occidentali. Passato l’attimo si torna alla (...)


  • Roma 2015 - Registro di classe

    Roma 2015 - Registro di classe

    Un tuffo nella memoria, come quando i nonni o i genitori chiamano in disparte, in un angolo, per mostrare una foto d’epoca con i bordi ingialliti e il profumo richiamante l’antico. La barra tematica è la scuola, precisamente lo sforzo che (...)


  • La Suburra di Sollima è raffinata ma poco generosa con lo spettatore

    La Suburra di Sollima è raffinata ma poco generosa con lo spettatore

    Di buio ce n’è tanto ma la notte non porta ristoro; il rumore delle ruote dei carri è stato sostituito dalle macchine luccicanti, che ci riportano al cinema di Michael Mann, e nel Tevere non si pescano più delle deliziose spigole ma si (...)


  • Everest

    Everest

    La competizione non è tra di noi ma tra gli uomini e la montagna peccato solo che la nostra se ne stia lì, silenziosa, ruggendo ogni tanto, mentre il gruppo di protagonisti via via prende la deriva, con poca e precaria profondità. In (...)


  • Venezia 72 - Non essere cattivo - Fuori Concorso

    Venezia 72 - Non essere cattivo - Fuori Concorso

    Gli occhi, iniettati di droga, osservano una borgata esausta in cui il sole e la notte si danno il cambio per tormentare i protagonisti. Continue cornici modificano gli angoli esistenziali di una coppia di amici i cui movimenti del (...)