• Sembra mio figlio

    Sembra mio figlio

    Il destino nel nome. Quello di Ismail, l’Ismaele biblico, è l’esilio, l’allontanamento forzato del figlio di Abramo, insieme alla schiava Agar, sua madre. Compagna di viaggio reale nel mito, la donna si fa virtuale nella storia vera (...)


  • Venezia 75 - The day I lost my shadow - Orizzonti

    Venezia 75 - The day I lost my shadow - Orizzonti

    C’è un’immagine, conservata nel Museo della Pace di Hiroshima, chiamata L’ombra. Conosciuta anche come Ombra umana impressa nella pietra, la foto raffigura l’impronta di una persona che si trovava su una scalinata, in attesa dell’apertura (...)


  • Spazio della periferia urbana: epica e eterno ritorno nel cinema italiano

    Spazio della periferia urbana: epica e eterno ritorno nel cinema italiano

    "(...) Piange ciò che ha fine e ricomincia. Ciò che era area erbosa, aperto spiazzo, e si fa cortile, bianco come cera, chiuso in un decoro ch’è rancore; ciò che era quasi una vecchia fiera di freschi intonachi sghembi al sole, e si (...)


  • The Constitution - Due insolite storie d'amore

    The Constitution - Due insolite storie d’amore

    “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre”. Così recita un monito antico, di incerta attribuzione, che sembra incarnare a pieno il senso di The Constitution - Due insolite storie (...)


  • Tomb Raider

    Tomb Raider

    Lara tira i pugni, corre. Lara salta, va in bicicletta, tira con l’arco. È un corpo tonico e elastico che fa corrispondere reazione a azione, come una brava scimmietta. E scimmietta è infatti il fastidioso nomignolo che le ha affibbiato (...)


  • Dark Night

    Dark Night

    I fucili automatici bisogna pulirli bene e frequentemente. Oliarli nelle giunture, in modo che il movimento mentre si caricano sia sempre rapido e preciso e il suono secco a risentirlo uno, due, tre volte. Che siano belli lucidi, (...)


  • Blade runner 2049 - Perché no

    Blade runner 2049 - Perché no

    Mentre scrivevo questo pezzo la prima volta, ho visto all’improvviso le parole sciogliersi e cadere in fondo allo schermo, cedendo il posto ai codici sottostanti. C’era qualcosa di struggente nel vedere quel linguaggio, comprensibile (...)


  • I pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar

    I pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar

    Un’imponente separazione delle acque di biblica memoria, tridenti che liberano dalle maledizioni, mappe astrali vergate nientemeno che da Galileo Galilei, per raggiungere un’isola misteriosa. Vaghi echi di mitologia religiosa, (...)


  • Arbeit macht frei - Il lavoro rende liberi

    Arbeit macht frei - Il lavoro rende liberi

    Nel 2012 un documentario avvicinava l’Italia alla Girlfriend in a coma cantata da Morrissey nell’omonimo pezzo degli Smiths. Un’immagine, nonostante i continui proclami di ripresa, tutt’ora drammaticamente calzante. Di fronte a una crisi (...)


  • Guardiani della galassia vol. 2

    Guardiani della galassia vol. 2

    I can’t stop this feeling cantava nel 1968 il gruppo pop svedese Blue Swede nel pezzo Hooked on a Feeling ripreso nel “Awesome Mix Vol. 1”, l’ormai mitica cassetta, dono della madre al piccolo Peter Quill (Chris Pratt), futuro Star-Lord, (...)